Balenciaga, la collezione e la campagna uomo primavera estate 2014

Sotto la direzione artistica di Alexander Wang, Balenciaga, uno dei nomi storici della storia della moda di tutto il Novecento, torna ad affascinare e sedurre.

La campagna Balenciaga uomo primavera 2014

La campagna Balenciaga uomo primavera 2014
La campagna Balenciaga uomo primavera 2014
La campagna Balenciaga uomo primavera 2014
La campagna Balenciaga uomo primavera 2014

Il nome di Balenciaga a distanza di tanti anni risveglia ancora un senso reverenziale. Quasi di soggezione. Gli appassionati di moda conoscono l'importanza di questa Maison fondata nel lontano 1937 da uno dei più grandi e dotati creatori di moda di questi ultimi cento anni: lo spagnolo Cristobal Balenciaga.

Dalla sua scomparsa nel 1972 il marchio, si sa, ha conosciuto alterne fortune (Balenciaga nel 1968 aveva addirittura chiuso la Maison)), tuttavia oggi con Alexander Wang ben ancorato al comando del settore creativo (quello che a nostro avviso più conta), le vele della celebre casa sembrano ancora una volta dispiegarsi al vento. Un vento naturalmente di successo. Di approvazione generale.

La silhouette dell'uomo Balenciaga si è fatta del resto seducentissima a grazie ai suoi pantaloni a sigaretta, ai giubbetti di pelle, ai bomber dai ricchi ricami in rilievo ed al nero, vero protagonista della campagna primavera estate 2014, che, come spesso accade, affascina ed inquieta allo stesso tempo. Armi di seduzione, affilate qui da Alexander Wang, a cui non è certo facile dire di no.

  • shares
  • Mail