La collezione J. Crew uomo per l'autunno inverno 2014 2015

Il talento degli artigiani italiani ha conquistato a quanto sembra anche l'americano J. Crew. Il video d'apertura ci spiega perché.

L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015

L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015
L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015
L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015
L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015
L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015
L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015
L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015
L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015
L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015
L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015
L'uomo J. Crew per l'autunno inverno 2014 2015

Ci piace l'idea di iniziare questo post dedicato all' americanissimo J. Crew con un pezzo della nostra lunga e rinomata tradizione sartoriale. Il video ci parla infatti di un' importante collaborazione tra il celebre retailer d'oltreoceano (tra i suoi clienti più affezionati anche Michelle Obama) ed una ditta piemontese che da decenni si occupa di moda e tessuti. Da qui alla collezione per l'autunno inverno 2014 2015 il passo è breve: trait d'union, la cura maniacale del dettaglio.

Una cura che troviamo sia nei capi casual che in quelli di gusto più classico. L'uomo J. Crew d'altronde si destreggia abilmente tra uno stile e l'altro, senza mai dimenticare o tralasciare la cura attenta e perseverante del particolare.

Così eccolo affrontare i suoi tanti impegni sia professionali che privati impeccabilmente vestito, accompagnando i suoi immacolati abiti a giacca, ora chiari, ora scuri, con fruscianti sciarpe di seta, scarpe spesso stringate (ma ci sono come sempre delle eccezioni) ed una buona dose di disinvoltura. Disinvoltura che troviamo intatta anche quando è ora di cambiare registro e sfoderare per le ore di "libertà", un giubbetto da aviatore, magari declinato in un marrone appena brunito.

  • shares
  • Mail