Gucci, il catalogo della collezione uomo autunno inverno 2014 15 per una stagione da Swinging London

Un revival della Swinging London che Frida Giannini rimette in pista per l'autunno inverno 2014 15. Un omaggio certamente pieno di seduzioni, di irresistibili evocazioni, di outfit mirabili, ma che alla fine ha anche i suoi limiti.

Gucci uomo a/i 2014 15

Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15
Gucci uomo a/i 2014 15

La Londra degli anni sessanta giganteggia ancora nell'immaginario collettivo. Una fucina di talenti, di idee e mode che dalle acque grigiastre del Tamigi si ramificavano come canti di sirene un po' folli ma irresistibili in ogni angolo del mondo. Con la sua collezione per l'autunno inverno 2014 15 Frida Giannini guarda proprio a quel periodo governato dai mood di Mary Quant, dalle seduzioni esplosive di Carnaby street, dalle accensioni di una generazione spavaldamente in marcia verso il futuro.

Specchio di quei tempi indimenticabili la collezione Gucci si srotola tra pantaloni a sigaretta, ensemble dal taglio impeccabile, berretti da pescatore e giubbetti smilzi che rendono la silhouette maschile asciutta ed affilata come era in voga nella capitale inglese quarant'anni fa. Mesi più mese meno.

Naturalmente, Frida Giannini fa sentire la sua zampata, usando materiali sia classici come il velluto che all'avanguardia come il neoprene. L'esito finale? Un revival che reinventa il passato in base alle esigenze del presente. Del resto, diciamolo pure, non poteva essere diversamente.

gucci-

Ci piace

L'omaggio alla Londra degli anni sessanta. Le linee asciutte e slanciate. I rossi accesi, il color malva delicato come un pastello, i berretti da pescatore.

Non ci piace

A tratti si ha come l'impressione che il continuo rifugiarsi nel passato porti come un senso di arresto e questo certo non ci piace.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

  • shares
  • Mail