La borsa Coccinelle B.Live per aiutare i ragazzi malati di tumore

Coccinelle ha realizzato con l’aiuto dei giovani pazienti dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e del San Gerardo di Monza la B-Live, una shopping bag reversibile in edizione limitata.

Credere che ci sia un futuro e vivere fino all’ultimo respiro. Non è utopico, non è un pensiero buonista e non è neanche retorica. È ciò che ti permette di affrontare una malattia grave, è la prima risorsa per combattere un tumore. Lo sanno bene i giovani pazienti dell’Istituto dei Tumori di Milano, del San Gerardo di Monza e i volontari della Fondazione Magica Cleme, che grazie a Coccinelle hanno dato letteralmente vita al progetto B.Live.

B.LIVE

Sono state realizzate ben 1400 shopping bag reversibili, chiamate proprio B.Live. In ognuna c’è un messaggio di speranza, scritto personalmente dai ragazzi che invita a credere. Come sono queste borse? Ovviamente, parliamo di una Limited edition. Sono in pelle stampa pitone metal da un lato e nappa morbidissima dall’altro, in sette diversi colori. In questo modo sarà possibile sfruttarle sia di giorno sia la sera. I pazienti oltre alle frasi, si sono occupati di personalizzare il packaging.

Dove si può acquistare? La B.Live è in vendita nelle boutique Coccinelle e allo spazio NEAR a Milano. Il costo è di 180 euro e parte del ricavato sarà devoluto per finanziare le iniziative del progetto, in modo tale che altri giovani in cura possano beneficiare di questa bellissima esperienza di svago e di solidarietà.

E ora prendetevi 5 minuti per guardare il video e ascoltate l'esperienza delle speciali "designer".

Foto e Via | Coccinelle 1978

  • shares
  • Mail