Borse Louis Vuitton: quegli outlet che mancano

Le borse Louis Vuitton sono estremamente costose e purtroppo non c’è modo di comprarle a prezzi scontati, perché non esistono outlet.

La passione per Louis Vuitton colpisce la donna come una malattia. Arriva all’improvviso, quando riconosci quella stampa logata come qualcosa di cui non puoi più fare a meno. La vita cambia, anche perché il budget per conquistare l’oggetto del desiderio, dai portafogli alle borse, è davvero impegnativo, non certo alla portata di tutti. Come si fa quindi a fare shopping cercando di abbattere i prezzi?

Le borse Vuitton più belle di sempre

Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre
Le borse Vuitton più belle di sempre

Non esistono outlet di Louis Vuitton. Non cadete quindi nel tranello della Rete, che spesso sponsorizza negozi impossibili. È proprio una politica aziendale. Le borse di Louis Vuitton sono entrate nella storia e nell’immaginario collettivo come un oggetto prezioso e di lusso, svenderle a prezzi low cost vorrebbe dire togliere fascino. Almeno questo probabilmente quello che pensa la casa di moda, che deve fare i conti – letteralmente i conti – con un altro problema: la stampa Vuitton è la più imitata al mondo. Ovunque trovate falsi, venditori ambulanti con imitazioni o siti internet con borse contraffatte a prezzi popolari. Per la serie, ci mancano solo gli outlet (anche se a noi farebbero tanto comodo).

Per acquistare le borse (ma tutte le collezioni) c’è un’unica strada: rivolgersi solo ai negozi monomarca o allo shop online ufficiale; Non esistono neanche rivenditori autorizzati che non siano negozi Louis Vuitton. Come si può risparmiare? Non è per nulla facile. Sicuramente potreste avere la fortuna di conoscere – prima o poi – qualcuno che si occupa delle sfilate e magari ha degli stock che può far girare a prezzi accessibili. Trattasi davvero di un colpo di fortuna.

Più facile è acquistare una borsa usata. Come si fa? potreste cercarla in qualche mercatino o boutique vintage, partecipare a un’asta anche online o fare shopping su qualche portale. Attenzione però a non acquistare un falso. Come si fa? Ci deve essere una certificazione di autenticità, che c’è sicuramente all’interno con il marchio impresso sulla pelle. Guardate con attenzione le rifiniture, dalle lampo ai bottoni, dai charms alle tracolle. Indicative sono anche le lettere del logo stampate. Insomma, una borsa fasulla deve essere fatta davvero a opera d’arte perché non si riconosca.

Infine, l’ultima soluzione si chiama noleggio. È ovvio non è come avere una borsa di proprietà, da tirare fuori dall’armadio nei momenti più importanti, ma in occasioni speciali è utile. Con una piccola cifra, si può avere l’illusione di essere proprietari di un pezzo di punta dell’ultima collezione Louis Vuitton. È una tendenza che va sempre più di moda.

  • shares
  • Mail