I costumi di Masters Of Sex nel documentario Masters Of Style

Prodotto dalla Showtime, il filmato racconta la creazione dei vestiti ed è un vero compendio di storia della moda d'epoca adattata ai personaggi della serie tv.

Se siete appassionati di serie tv e di abbigliamento d'epoca, Masters Of Sex non può esservi sfuggito: la serie tv che racconta la storia di William Masters e Virginia Johnson, i pionieri della moderna sessuologia, è una delle più belle e raffinate del momento secondo i critici di settore, tanto da aver fatto guadagnare alla protagonista Lizzy Caplan una nomination agli Emmy Awards 2014 come migliore attrice protagonista.

Masters Of Sex è ambientata negli anni Cinquanta e ciò ha reso necessario uno studio approfondito della moda dell'epoca creata dai grandi couturier di riferimento per definire gli abiti dei personaggi, anche in base alle diverse personalità da esprimere: è nata così l'idea di realizzare il documentario Masters Of Style che raccontasse il dietro le quinte della creazione dei costumi di Masters Of Sex, con la costumista Ane Crabtree quale padrona di casa.

Schermata 2014-07-30 alle 16.25.39

Il documentario lo trovate in apertura di post, dura circa 24 minuti ed è un riassunto perfetto su come l'abito, in questo caso, debba per forza fare il monaco: attraverso l'analisi del look di alcuni personaggi chiave nello svolgimento della storia, Ane Crabtree e le sue ospiti d'onore Jill Lincoln (Rachel Zoe Studio), Julie Ma (The Cut New York Magazine) e Nicki Deam (The Zoe Report) mostrano come anche la ricerca sul vintage sia stata fondamentale per ricostruire totalmente i look dell'epoca anni Cinquanta in cui è ambientata la serie.

Ciò che affascina le amanti di storia del costume e della moda è anche e soprattutto la meticolosità con cui la costumista Ane Crabtree ha ridisegnato e realizzato con stoffe d'archivio persino la lingerie delle protagoniste, in modo che potessero essere il più aderenti possibili alla realtà dell'epoca e che i vestiti "cadessero" nel modo migliore addosso alle attrici. È la stessa Caitlin Fitzgerald, che nella serie interpreta Libby Masters, a raccontare come i vestiti influenzino anche alcuni momenti della recitazione.

I vestiti raccontano molto della storia. Ad esempio.. ci sono alcuni che mi fanno sentire molto pigra, a volte. [...] C'è un momento nella prima stagione in cui il mio personaggio (SPOILER) sta per perdere il bambino (FINE SPOILER) e indosso questo abito incredibile che ha fatto Anne per me. Il vestito è una confezione che dà un aspetto angelico, quasi brillante come dovrebbe essere una nuova madre, e quando mi alzo dalla sedia c'è sangue su tutto il vestito. È un contrasto forte, quel giorno durante le riprese eravamo tutti scioccati.

Vale la pena vederlo per conoscere alcuni dettagli fondamentali del lavoro dei costumisti, troppo spesso nascosti dietro le quinte quando invece contribuiscono in maniera incredibile a farci immergere all'interno di una storia.

  • shares
  • Mail