Victoria Beckham vende 600 abiti per beneficenza, ma quanti sono i vestiti dell'ex spice girl?

Seicento vestiti in vendita per aiutare alcune mamme hiv positive. Di chi sono questi abiti? Provengono tutti dall’armadio di Victoria Beckham.

Victoria Beckham non porta una corona, ma si atteggia proprio da principessa. Non è simpatica, almeno non trasmette simpatia, ma non si può negare che non abbia classe da vendere. La sua passione per la moda è cosa nota, non solo per il talento da stilista che ha dimostrato negli ultimi anni con la sua etichetta. Appare sempre all’ultima moda, con mise griffate di gran gusto.

victoria beckham

La notizia però che ha scelto di vendere alcuni capi del suo guardaroba ci ha sopresa. Non per il fatto in sé. Ai vip piace molto autocelebrarsi per fini solidali, ma è la quantità di vestiti messi a disposizione: dal 20 agosto su The Outnet saranno 600 i pezzi di Victoria Beckham acquistabili. Lo ripeto perché fa impressione: 600 pezzi. La domanda ora sorge spontanea: di quanti vestiti è composto il guardaroba della posh spice. Si può parlare di solidarietà quando non si fa nessuna fatica o rinuncia: insomma qui la signora Beckham fa un po’ di pulizia.

Per poter accedere a questa svendita bisogna registrarsi al sito e solo un gruppo selezionato avrà accesso al negozio. Tra gli abiti, ci sono alcuni abiti famosi: un Roberto Cavalli del 2006 giallo canarino, un Roland Mouret con cui è stata fotografata a New York nel 2012. A chi sono destinati i ricavi? Alle mamme africane Hiv postive. La vendita è stata organizzata per aiutare le donne assistite da mothers2mothers: l’obiettivo è fare in modo che siano in salute e soprattutto che i loro bambini non siano infettati. I prezzi? Purtroppo non li conosciamo. Una cosa è sicura, il budget è per portafogli davvero a fisarmonica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail