Etro, 60 anni di storia: esce il primo libro monografico

La storia di un brand e della sua famiglia: Etro presenta il primo libro monografico per raccontare 60 anni di attività.

Sono tanti i libri dedicati alla moda. Di solito sono coffe book da sfogliare, seduti sul divano. Etro, il celebre brand milanese, ha voluto qualcosa di più per i suoi quasi 60 anni di storia. Ha scelto una monografia, per celebrare l’estro che ha caratterizzato il suo successo, lo stile e ovviamente per raccontare la sua storia.

etro

Il lavoro è stato redatto Renata Molho, giornalista che in passato si occupata di scrivere la prima e unica biografia di Giorgio Armani (Essere Armani, edita da Baldini Castoldi Dalai nel 2006) e delle monografie "21 Costume National" (2007). “Etro, il primo libro monografico” (un titolo davvero molto originale, eh??) è un percorso in 376 pagine, ricche di fotografie, alcune che hanno segnato la storia della maison.

Ricordiamo che a fondare l’azienda è stato Gimmo Etro nel 1968 con il lancio di alcuni tessuti realizzati con fibre nobili e naturali, impreziosite da disegni originali attraverso un processo di colore innovativo. Paisley ha lasciato il segno ed è diventato un design iconico del brand. I tessuti sono sempre stati grandi protagonisti, tanto che nel 1981 è stata ampiata la produzione, per mobili imbottiti e tessuti in pelle. Nel 1990 arriva la prima collezione prêt-à-porter per uomini e donne ed è un successo.

La tradizione oggi è portata avanti dai quattro figli di Gimmo Etro, che gestiscono l’azienda: Veronica Etro, direttore creativo donna, Ippolito, Direttore Generale, carica che ricopre fino ai primi mesi del 2014, Kean, direttore creativo uomo, e Jacolo, Direttore Creativo delle collezioni Etro Accessori e Pelletteria, Home e Tessuti. Il libro, edito da Rizzoli, sarà in vendita dai primi di Novembre (80 euro).

  • shares
  • Mail