Christophe Lemaire, l'eleganza gentile è la chiave del successo alla moda uomo di Parigi

Da Christophe Lemaire, ex stilista di Hèrmes, a vincere è la classe più tradizionale, modello Humphrey Bogart, per la collezione autunno inverno 2015-2016 presentata a Parigi.

Christophe Lemaire porta a Parigi Moda Uomo una collezione autunno inverno 2015-2016 che è una carezza sugli occhi e fa tirare un sospiro di sollievo: dopo la delusione Louis Vuitton e i tamarri da incubo di Givenchy, l'ex stilista di Hèrmes riconcilia con la tradizione grazie ad una sfilata pulita ed essenziale che esalta perfettamente la delicatezza concreta della sua linea personale.

D'altronde Christophe Lemaire lo aveva detto: l'addio ad Hèrmes sarebbe servito a farlo concentrare maggiormente sul proprio marchio e non possiamo negare che non lo abbia fatto.

Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016

La sua passerella per la collezione autunno inverno 2015-2016 è rinfrancante: linee dritte ma morbide, colori scuri che richiamano le atmosfere delle giornate autunnali parigine, una dolce ispirazione allo stile d'altri tempi che sembra ripescare certi pezzi, come l'impermeabile oversize, direttamente dal guardaroba degli attori della Nouvelle Vague o di Humphrey Bogart.

Da Christophe Lemaire vince la sostanza di una moda uomo molto classica ma mai uguale a se stessa, che cerca nella concretezza e nell'essenziale la propria forza.

Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016

Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016
Christophe Lemaire a Parigi Moda Uomo, la collezione autunno inverno 2015-2016

Ci piace
I colori, naturalmente: una palette di tinte scure naturali dal grigio, al blu al nero usato con sapienza e mai in modo eccessivo, per scampare l'effetto esistenzialista di ritorno; intelligente l'accostamento con i chiari come il beige, il bianco, il panna e il mélange a creare l'illusione dei pieni e dei vuoti.

Come sempre nella moda di Christophe Lemaire vincono i capispalla: giacche, giubbotti e cappotti doppiopetto dalle linee molto fitted per non ingoffare, sfoggiate con pantaloni dritti che seguono perfettamente la gamba.

Non ci piace
L'unica cosa che si può rimproverare a Christophe Lemaire forse è un po' troppa tradizione che potrebbe tendere all'appiattimento: un accenno di colore acceso o di dettaglio più vivo avrebbero potuto portare al vero "wow", ma il rischio sarebbe snaturare l'essenza dello stilista francese. L'uomo di Christophe Lemaire è più classico che mai: perché osare qualcosa che non gli appartiene?

Foto | Facebook Christophe Lemaire

  • shares
  • Mail