AltaRoma 2015, la Beatrice di Antonella Rossi Haute Couture per la primavera-estate 2015

La donna di Antonella Rossi Haute Couture è una Beatrice, elegante e innamorata, che vive la primavera estate 2015 come una stagione di rinascita.

Esaltare la donna, renderla una creatura unica, quasi irraggiungibile. È stato questo il lavoro compiuto da Giulia Mori, giovane stilista di 24 anni che ha creato la collezione primavera estate 2015 di Antonella Rossi Haute Couture. Un’operazione delicata, difficile ma di grande effetto, che ha avuto una musa di eccezione: la Beatrice di Dante, raccontata ne “La Divina Commedia”. Gli abiti di Antonella Rossi raccontano quindi la seduzione, nel senso più alto del termine, e l’amore.

Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015

Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015

Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015
Antonella Rossi Haute Couture primavera estate 2015

Quali sono i colori che esaltano questi sentimenti? La purezza è espressa dal crema e dai toni del lilla, la sensualità dal verde petrolio e dal rosso, mentre la profondità dell’animo femminile da nero e dal blu intenso. Ci sono poi modelli prugna, che invece è un simbolo di eleganza senza tempo.

La collezione Antonella Rossi Haute Couture vanta poi un elemento eccezionale, l’arte figurativa di Marco Zappa: sono presenti figure eteree inseguite e sognate nelle morbide pieghe dei tessuti. Non manca poi una fantasia floreale, perfetta per la primavera ma anche per donare un tocco di romanticismo. Come ogni sfilata che si rispetti, la chiusura spetta a un abito di punta. In questo caso la sposa. I materiali usati sono lino, viscosa, seta, georgette, cre?pe georgette, organza e plisse?, i quali, grazie alla loro trasparenza, esaltano la silhouette della donna rendendola sexy ma mai volgare.

Ci piace

Antonella Rossi Haute Couture sfrutta la semplicità per esaltare l’eleganza e il corpo femminili. Rende la donna una venere di Botticelli senza tempo, estremamente raffinata. Deliziosi gli accessori dal gusto retrò: cerchietti, velette, veli e cappellini.

Non ci piace

Spesso le trasparenze sono esagerate. Gli abiti di Alta Moda sono per pochi eletti, ma così trasparenti diventano solo per alcune vip, che hanno voglia di osare.

  • shares
  • Mail