Il modello David Gandy ha detto no a 50 sfumature di grigio

David Gandy doveva essere Christian Grey nel film 50 sfumature di grigio, ma il modello ha rifiutato il ruolo da protagonista in un film molto atteso che uscirà il 12 febbraio. Perché ha rifiutato?

David Gandy ha detto no a 50 sfumature di grigio. Il famoso modello, diventato celebre in Italia per il noto spot per un profumo firmato Dolce&Gabbana, era stato contattato dalla produzione del film tratto dagli omonimi romanzi di successo per interpretare il ruolo del protagonista. Ma lui non ha voluto vestire (o svestire?) i panni di Christian Grey. Perché?

50 sfumature di grigio arriverà in Italia il 12 febbraio, giusto in tempo per festeggiare San Valentino 2015. Recentemente, il modello David Gandy ha rivelato che proprio lui avrebbe dovuto essere il protagonista di uno dei film più atteso dalle donne (in particolare quelle che hanno amato il libro, letto anche in diretta radio da Kate Moss). Il motivo? Il progetto non era nelle sue corde.

Semplicemente non mi sembrava giusto, in nessun modo.

Nonostante la bellezza, il fisico e il fascino giusto per poter interpretare il ruolo di Christian Grey e nonostante i 10 milioni di sterline in palio, semplicemente David Gandy ha detto no, anche perché in passato in un'intervista al Daily Mirror aveva profondamente criticato il bestseller, sottolineando che non era scritto bene. In realtà non è la prima volta che dice no ad un ruolo da protagonista in un film che, sulla carta, potrebbe essere un successo: ma lui non se la sente di accettare quando non è convinto e questo gli rende sicuramente onore.

Il ruolo da protagonista del film diretto da Sam Taylor Johnson è andato a Jamie Dornan che vedremo presto accanto a Dakota Johnson sul grande schermo. Che dite, sarebbe stato meglio David?

David Gandy | 50 sfumature di grigio

Via | independent

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail