Il bikini, 70 anni e non dimostrarli

Oggi il bikini compie 70 anni. Festeggiamolo insieme.

Al suo primo apparire nel 1946 il bikini, facilissimo immaginarselo, creò scalpore, divise le famiglie, fece tuonare a più non posso la Chiesa. Aggettivi come indecente ed indecoroso erano all’ordine del giorno. Tuttavia il suo creatore, il francese Louis Reard, doveva ridersela grassamente sotto i baffi, visto che il suo due pezzi (in verità già di moda nell’antichità) aveva irrimediabilmente stregato il cuore delle donne in cerca di una sospiratissima libertà.

Così dive e starlet del periodo non persero occasione per mostrarlo ed attirare su di sé i flash impazziti dei paparazzi. Indimenticabile l’immagine della Bardot a Cannes o quella dell’esplosiva Ursula Andress in 007. Del resto con un nome come bikini, preso direttamente dall’atollo su cui gli americani sperimentavano le loro atomiche, non ci si poteva aspettare che un’esplosione di dirompente sensualità. Allora, fanciulle care, in alto i calici e auguriamo buon compleanno a questo costume spumeggiante che, senza dimostralo, oggi 5 luglio compie esattamente -oh la la - 70 anni.

Via | Pinterest | Pinterest 2 | Listupp

  • shares
  • Mail