Maria Grazia Chiuri è la prima donna alla guida di Dior

È Dior il futuro di Maria Grazia Chiuri ? Proprio oggi è stata nominata direttore creativo.

Italian fashion designers Maria Grazia Chiuri (R) and Pier Paolo Picciolo for Valentino acknowledge the public at the end of the men Spring summer 2017 collection fashion show on June 22, 2016 in Paris.  / AFP / PATRICK KOVARIK        (Photo credit should read PATRICK KOVARIK/AFP/Getty Images)

La corona è finalmente arrivata. E Maria Grazia Chiuri è stata nominata direttore creativo di Dior. La maison di avenue Montaigne ha annunciato questa mattina la nomina della designer in qualità di direttore artistico delle collezioni femminili di haute couture, ready-to-wear e accessori.

Dopo otto anni come co-direttore creativo di Valentino insieme a Pierpaolo Piccioli, Chiuri lascia la maison romana per volare a Parigi come prima donna alla guida creativa della griffe francese, pronta a svelare la sua visione per Dior già a settembre (esattamente il 30), con il debutto in passerella per la primavera-estate 2017, mentre a gennaio sarà la volta dell’alta moda.

La stilista prende il posto che è stato di Yves Saint Laurent, Marc Bohan, Gianfranco Ferrè, John Galliano e, in ultimo, Raf Simons. Un grande onore e ovviamente anche una grande responsabilità. Sidney Toledano, presidente chief executive officer della griffe, non ha svelato i dettagli dell’accordo ma ha detto che si tratta di incarico a lungo termine. Bernard Arnault, numero uno di Lvmh, gruppo cui fa capo Dior, ha invece dichiarato:

“Il talento di Maria Grazia Chiuri è grandissimo e riconosciuto a livello internazionale: porterà la sua visione elegante e moderna della donna Dior senza soluzione di continuità con l’heritage e i codici definiti da monsieur Dior”.

Pierpaolo Piccioli unico direttore creativo di Valentino, Maria Grazia Chiuri verso Dior

7 luglio 2016

La sfilata di Haute Couture di Valentino è stato un vero canto del cigno. La maison infatti ha comunicato con una nota ufficiale la nomina di Pierpaolo Piccioli come unico direttore creativo in seguito alla decisione di Maria Grazia Chiuri di lasciare l’azienda dopo 17 anni, di cui 8 nel ruolo di co-direttore creativo con Piccioli.

È sempre più vicina la nomina della stilista a direttore creativo di Dior, ruolo che erediterebbe da Raf Simons e la renderebbe la prima donna a ricoprire tale ruolo nella storica maison francese. La coppia di designer ha così commentato:

“Dopo 25 anni di sodalizio creativo e di soddisfazioni professionali ci siamo dati l’opportunità di proseguire il nostro cammino artistico in modo individuale con l’augurio reciproco di ulteriori grandi successi.

La Chiuri ringraziando Valentino Garavani, fondatore dell’etichetta che porta ancora oggi il suo nome, e l’amministratore delegato Stefano Sassi e le persone dell’azienda ha aggiunto:

“Grazie per il sostegno avuto in questi anni e per quanto ho imparato da loro. Ho condiviso con Pierpaolo gran parte della mia vita lavorativa ed è stata un’esperienza di molti successi creativi insieme. Sono pronta a rimettermi in gioco”.

Maria Grazia Chiuri sarà il nuovo direttore creativo di Dior?

28 giugno 2016

C’è aria di divorzio alla maison Valentino. Maria Grazia Chiuri si prepara, infatti, a diventare la nuova anima creativa di Dior. Ad annunciare la nomina è stata l’agenzia Reuters, che ha puntualizzato che la comunicazione ufficiale avverrà a luglio dopo la sfilata di Haute Couture. Chiuri andrà quindi a ricoprire il posto lasciato libero Raf Simons, dopo 3 anni di successo.

Questo è un vero terremoto, perché come sappiamo Maria Grazia Chiuri non lavora da sola da Valentino. Divide la direzione creativa con Pierpaolo Piccioli, e insieme hanno rilanciato la maison dopo l’addio di Valentino Garavani. Che cosa succederà adesso? Il passaggio della stilista a Dior non è stato ancora confermato, quindi non ci resta che attendere.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail