Aquilano.Rimondi collezione Resort 2018: l'arte di Joan Mirò e le connessioni tra street style ed eleganza

Sport, eleganza, arte e street style: una fusione di generi nel rispetto di un solo stile, è questo il mood della collezione Resort 2018 di Aquilano.Rimondi. Scopri tutto su Fashionblog

Sport, eleganza, arte e street style: una fusione di generi nel rispetto di un solo stile, è questo il mood della collezione Resort 2018 di Aquilano.Rimondi. Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi prendono ispirazione dalla pittura di Joan Mirò. Connessioni grafiche di linee e colori primari (blu cobalto, rosso geranio, giallo, verde smeraldo, bianco e nero), spesso a contrasto, caratterizzano le bande verticali che delineano la silhouette dei capi, enfatizzando il binomio sport/volume.

I pantaloni, dal punto vita alto e delineato, midi o alla caviglia, sono abbinati a giacche maschili anni ’90 realizzate in gessati, vichy, vinile o in sofisticati double di seta cotone.
Le camicie, capo icona del marchio italiano, presentano diversi volumi e vestibilità: romantiche con maniche a sbuffo e fiocchi revers, sensuali quando tagli asimmetrici lasciano scoperte le spalle; sinuose in crêpe martellato scivolato, minimali e di attitudine contemporanea quando over. Le camicie sono inoltre contraddistinte da stampe all-over di linee intersecate, dal disegno foulard macro geometrico e realizzate nel classico chambray maschile di cotone.

Il lavoro dello stilista Rudi Gernreich caratterizza lo studio sugli abiti: tagli essenziali, incroci di linee e geometrie cromatiche sono gli elementi di una identità decisa, attuale, multiculturale. Gli abiti, concepiti per essere multifunzionali, sono maxi e midi, presentano volants asimmetrici o a baiadera e sono realizzati in crêpe bielastico, popeline croccante, lana superfine e gessati della migliore tradizione sartoriale italiana.

  • shares
  • Mail