Giorgio Armani, a Milano Moda Donna sfila per la primavera-estate 2020 savoir faire ed eleganza

L'eleganza impeccabilmente contemporanea di Giorgio Armani per la prossima primavera-estate.

Non possiamo non dirlo subito. Non possiamo non mettere nero su bianco tutta la nostra ammirazione per questa donna a cui Giorgio Armani ha voluto dare una silhouette slanciata, con il busto spesso asciutto e smilzo, le lunghe gambe inguainate in pantaloni variamente mossi che sfiorano appena la caviglia, rivelando un passo dalla grazia spedita, il piglio sempre deliziosamente fermo.

Senza tentennamenti, ci lasciamo sedurre dalla sua folta palette di blu e di grigi che per la primavera-estate 2020 danno vita a gonne dagli spacchi decisi, tailleur irreprensibili e mise dal moto fluido e squisitamente marino, declinati ogni volta secondo un estro che il grande stilista impugna da sempre nelle proprie mani, senza mai cedere, no nemmeno per un istante, al richiamo dei tanti venditori di fumo oggi ahimè così in voga.


Ancora una volta il nostro applauso allora sale qui a Milano Fashion Week fino a diventare un frastuono. A sovrastare - almeno per un istante - il rumore dell'intera metropoli.

Eleganza
8.5

Originalità
7

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
7

Vestibilità e taglio
7

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail