Milano Fashion Week: Ermanno Scervino e la linea autunno inverno 2021-2022 tra angeli e demoni

Sportiva e romantica, fasciata nel pizzo ma anche nei tessuti tecnici. La linea Ermanno Scervino FW 2022? Un elogio ai contrasti femminili.

I contrasti, tipici del carattere femminile e anche della moda, sono la musa di Ermanno Scervino per la prossima stagione fredda. Alla Milano Moda Donna virtuale, in una location più che reale, ha calcato la catwalk la linea autunno inverno 2o21-2022 del marchio. Tra angeli e demoni raffinatissimi, tra bianco e nero, tra sporty-chic e romanticismo.

Il pizzo, tanto caro ad Ermanno Scervino, non mancava, ma era accompagnato dalla pelle, dall’acetato e dai tessuti tecnici. Un cesto di fiori di ogni tipo, per usare una metafora ispirata al mondo naturale. Ed in questa avvolgente composizione floreale abbiamo riconosciuto lo spirito del fashion designer da cui ogni donna vorrebbe essere vestita.

Per Ermanno Scervino il mondo non è fatto di dicotomie infatti, ma di sovrapposizioni e accostamenti, di matrimoni di tessuti e forme differenti. Non appariva quindi strano vedere sottogiacca effetto lingerie di seta in outfit con pantalone stile athleisure dalla gamba ampia. Né giacconi in maglia longuette, fissati da cinture con fibbie a scatto, molto anni 90.

Da Palazzo Serbelloni, iconico palcoscenico milanese per gli appuntamenti delle Fashion Week reali, la sfilata del marchio ci ha per un attimo riportato indietro nel tempo. A quando il capoluogo meneghino vibrava di vita per accogliere collezioni, star internazionali in front row, folle di fotografi pronti ad immortalare ogni attimo.

E probabilmente la linea autunno inverno 2021-2022 di Scervino ha voluto fare proprio questo. Farci pensare che l’eleganza non ha stagione, non ha pause e non risente delle interferenze esterne. È eterea e quantomai eterna.

Foto | Facebook – Ermanno Scervino

I Video di Fashionblog

Come indossare un foulard di seta in 8 modi

Ultime notizie su Milano Moda Donna

Tutto su Milano Moda Donna →